Violino

Giacomo Tesini


Giacomo Tesini - Violino

Giacomo Tesini ebbe la sua prima “rivelazione musicale” quando ascoltò, alle scuole elementari, la Moldava di Smetana. Da lì nacque il suo interesse e amore per la musica. Giacomo sognava di far parte di una orchestra diretta da Claudio Abbado fin dal suo diploma di conservatorio; nel 2004 questo suo sogno si realizzò. Far parte dell’OM “ha veramente cambiato la mia vita”. Giacomo considera di grandissima importanza espandere il pubblico potenziale della musica classica.



BIOGRAFIA

Nato a Bologna nel 1984, si è diplomato in Violino con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale nell’ottobre del 2002 presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma sotto la guida della prof.ssa Grazia Serradimigni. 

Si è successivamente perfezionato a Budapest (presso la Franz Liszt Academy, nella classe di Vilmos Szabadi), a Norimberga (Musikhochschule, classe di violino di Daniel Gaede, Diplom nel 2009, Meisterdiplom nel 2011) e a Lucerna, dove nel 2007 ha conseguito il Solistendiplom presso la Musikhochschule, nella classe di Giuliano Carmignola. In quell'occasione ha eseguito il concerto di Brahms nella sala grande del KKL accompagnato dalla Luzern Symphony Orchestra. Ha frequentato i corsi di perfezionamento tenuti da Cristiano Rossi, Giuliano Carmignola, Pavel Vernikov, Lenuta Ciulei. Ha seguito per alcuni anni le lezioni di musica da camera (Trio con pianoforte) tenute dal Trio di Trieste presso la Scuola Internazionale di Duino. Ha preso parte, negli anni 2003 e 2004, alle master class della prof.ssa Ana Chumachenco presso l’Accademia “Lorenzo Perosi” di Biella. Nel 2005 ha partecipato al corso di violino dell’Accademia Chigiana di Siena tenuto da Giuliano Carmignola. 

E’ membro fin dall'origine dell’Orchestra Mozart, con cui ha inciso alcuni dischi per Deutsche Grammophon.

Dal 2008 suona nella Lucerne Festival Orchestra, diretta da Claudio Abbado, Andris Nelsons e Bernard Haitink. Dal 2011 è concertino dei secondi violini dell’orchestra. Suona inoltre da anni con l’Orchestra da Camera di Mantova e ha collaborato con la Mahler Chamber Orchestra, i Solisti della Mahler Chamber Orchestra e l’Orchestre de Chambre de Paris. 

Ha partecipato a diversi tour, in Europa e in Sud America, con la Gustav Mahler Jugendorchester, e come membro della Filarmonica Toscanini ha preso parte alle tournée che hanno portato l'orchestra, sotto la direzione di Lorin Maazel, Michel Plasson, Placido Domingo e Mstislav Rostropovich, in Turchia, Francia, Spagna, Svizzera, Polonia, Stati Uniti e Cina. Ha collaborato come primo violino di spalla con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari. 

Premiato in numerosi concorsi nazionali per musica da camera e violino, come solista con orchestra si è esibito al Teatro Comunale di Bologna nel Concerto di M. Bruch, e ha suonato il Concerto di J. Brahms al Teatro Regio di Parma. Ha eseguito più volte il concerto di Bach per due violini e orchestra accompagnato dall'Accademia dell'Orchestra Mozart, suonando come solista assieme a Lorenza Borrani (al Teatro Valli di Reggio Emilia) e a Giuliano Carmignola (all'Auditorium “S. Cristina” di Bologna). Suona da anni in duo con pianoforte con Massimo Guidetti. Il duo dal 2007 è docente dei corsi “La filosofia nei luoghi del silenzio”, dove tiene regolarmente conferenze e concerti. Nel 2011 ha seguito, in formazione di duo violino e fortepiano, lezioni sulla prassi esecutiva nel repertorio romantico tenute da Malcolm Bilson presso la Cornell University di Ithaca, NY. 

Nel 2007 fonda, assieme a Lorenza Borrani e Timoti Fregni, la Spira mirabilis, un progetto che riunisce alcuni dei migliori giovani musicisti europei allo scopo di studiare ed approfondire il repertorio sinfonico rinunciando alla figura del direttore. Spira mirabilis ha ricevuto nel 2010 il premio “Foerderpreis des Deutchelandfunk” assegnato dalla radio tedesca come migliore promessa del panorama musicale, e nel 2012 è stata nominata European Cultural Ambassador dall’Unione Europea. 

Studia violino barocco con Fiorenza De Donatis e Luca Giardini (con il quale frequenta un Biennio di Musica Antica al Conservatorio “Maderna” di Cesena) , e nel 2013 ha vinto una borsa di studio all’audizione per i Corsi di Formazione Orchestrale Barocca e Classica dell’Academia Montis Regalis di Mondovì. Nell’ambito della musica antica collabora con I Barocchisti diretti da Diego Fasolis, la Venice Baroque Orchestra, l’Ensemble Orfeo 55 di Nathalie Stutzmann, Les Talens Lyriques di Christophe Rousset e La Chambre Philharmonique di Emmanuel Krivine

 Ha insegnato violino presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e il Conservatorio “G. F. Ghedini” di Cuneo. Attualmente è docente di violino presso l’Istitituto Superiore “V. Bellini” di Catania.




Ascolta l'OM su Spotify