Violino

Verena Maria Fitz


“We learnt to listen to each other, to take our time to grow, to discover new ways into music”

Verena Maria Fitz - Violino

Claudio Abbado propose a Verena Fitz di far parte dell’Orchestra Mozart quando ancora lei suonava nella Gustav Mahler Jugendorchester. Non essendo però disponibile, Verena a malincuore rinunciò. Qualche anno dopo, Abbado propose nuovamente a Verena di unirsi all’OM e questa volta lei accettò. Una volta diventata membro dell’Orchestra, Verena fu profondamente colpita dalla qualità delle produzioni e dalla sconfinata conoscenza musicale di Claudio Abbado.

Uno dei ricordi a lei più cari non è però legato direttamente a un episodio musicale; durante una prova estiva a Bologna, il caldo imperversava e tutti i musicisti erano piuttosto provati. Claudio Abbado, percepita la difficoltà generale, decise di interrompere le prove e ordinare gelato per tutti. Verena ricorda lui insieme a tutti i musicisti, felice come un bambino.

Verena è desiderosa di tornare a suonare con l’OM, un’Orchestra che è riuscita a unire innovazione, grande qualità artistica e quel brivido che solo gioventù sa dare.


BIOGRAFIA

Verena-Maria Fitz, nata nel 1982 a Augsburg, ha ricevuto le sue prime lezioni di violino all'età di quattro anni.

Ha portato avanti i suoi studi musicali con il professor Markus Wolf a Monaco di Baviera, dove si è laureata nel 2006 con il diploma artistico; ha inoltre completato la formazione come allieva di Zakhar Bron presso l'Università delle Arti di Zurigo con la distinzione (Diploma di Concerto e Master of Arts in Performance). Dal 2003 al 2005 è stata membro dell'Accademia dell'Orchestra della Bavarian State Orchestra e della Gustav Mahler Jugendorchester, ha suonato nell'orchestra dell'Opera di Zurigo dal 2009 al 2013, e nell'Orchestra del Palau de les Arts "Reina Sofia" a Valencia, sempre impegnata nei primi violini. Verena Fitz ha ricevuto varie borse di studio e premi internazionali in Germania, Austria e Svizzera e si è esibita come musicista da camera (tra gli altri nel Duo Artena) nei festival di tutta Europa. Suona un violino Jean-Baptiste Vuillaume  del 1860. Verena Fitz fa parte dell'Orchestra Mozart di Bologna e da aprile 2013 è un membro dei primi violini della Bayerische Staatsoper.



Ascolta l'OM su Spotify