Corno

Giuseppe Russo


"Un'esperienza illuminante"

Giuseppe Russo - Corno

L’interesse di Giuseppe per la musica nacque quando, da bambino, vide la banda del paese suonare per le vie. Chiese subito di farne parte e scelse il corno, l’unico strumento disponibile, una scelta che rifarebbe ancora oggi. Uno dei ricordi più belli di Giuseppe legati alla Mozart riguardano la quarta sinfonia di Beethoven; lì infatti il corno inizia con una nota bassa e difficile, e Abbado quando iniziava guardava sempre lui, sorridendo, come se l’intera esecuzione iniziasse solo per merito di Giuseppe. E’ convinto che l’OM sia una delle principali eredità che Claudio Abbado ha lasciato in Italia e per questo sarebbe un delitto lasciarla scomparire.


BIOGRAFIA

Giuseppe Russo, siciliano, inizia lo studio del corno all’età di 9 anni sotto la guida del M° Pietro Anfuso, conseguendo il diploma nel 2001 con il massimo dei voti sotto la guida del M° Luciano L’Abbate. Ha frequentato numerose masterclass con illustri insegnanti come Froyodis Ree Wekre, Johnatan Williams, Alessio Allegrini, Radovan Vlatkovic, Luciano Giuliani. Dal 2004 è membro dell’ Orchestra Mozart, fondata e diretta dal Maestro Claudio Abbado. È abitualmente invitato in importanti orchestre, tra cui Mahler Chamber Orchestra, Lucerne Festival Orchestra, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro alla Scala di Milano, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra Sinfonica Siciliana,Teatro Massimo di Palermo. Nell’estate del 2003 viene selezionato per far parte della “EUYO” (Orchestra Giovanile Europea) sotto la guida di V. Ashkenazy. Ha suonato sotto la direzione di prestigiosi direttori, fra i quali Claudio Abbado, Brüggen, Muti, Pinnock, Gardiner, Harding,Temirkanov, Korsten, Haitink. Ha partecipato a numerose registrazioni per Deutsche Grammophon, Archiv ed Harmonia Mundi. Nel 2008 insegna nella Fondazione Al Kamandjati a Ramallah, in Palestina.
 Fa parte dei “Musicians for Human Rights”.



NOTIZIE


Ascolta l'OM su Spotify