Viola

Chaim Steller


“It is all about communicating emotion to people”

Chaim Steller - Viola

Chaim Steller è arrivato nel 2007 nell’Orchestra Mozart e da allora ne ha sempre fatto parte. Per lui, far parte dell’OM è stata un’esperienza meravigliosa: Chaim è infatti convinto che l’OM trasmetta emozioni ai musicisti, ma anche al pubblico stesso. Per lui, l’Orchestra ha realizzato l’incredibile impresa di unire con successo musicisti affermati e giovani promesse, ottenendo risultati da mozzafiato.

Uno dei ricordi più belli di Chaim è legato a un concerto che si tenne a Ravenna. Il cielo era scuro e prometteva pioggia, l’Orchestra era impegnata nell’esecuzione della sesta sinfonia di Beethoven, la Pastorale. Improvvisamente, proprio mentre stavano eseguendo la parte della “tempesta”, si udirono tuoni e lampi e si scatenò un acquazzone. E Claudio Abbado trascinò l’Orchestra in una danza con gli elementi naturali, culminata nel momento musicale in cui la tempesta finisce e i pastori rendono grazie. In quello stesso istante il temporale si placò e “fu come se Dio stesso avesse suonato con noi”.


BIOGRAFIA

Nato ad Amsterdam nel 1983, ha iniziato a studiare violino all'età di 4 anni. Dopo tre anni di studio con Jan Repko, è passato alla viola ed ha frequentato il Conservatorio di Amsterdam come allievo di Marjolein Dispa, laureandosi Cum Laude nel 2004 (Bachelor of Arts). A partire dal 2005 ha studiato a Freiburg (Germania) con Wolfram Christ, conseguendo la laurea di secondo livello nel gennaio 2007; continua ora i suoi studi per il diploma da solista. E’ stato vincitore di numerosi concorsi in Olanda, come l’International Instrumental Competition a Markneukirchen. A Ferrara ha eseguito musica da camera con il clarinettista Pascal Moragues e si esibisce regolarmente con la SWR-Orchestra di Freiburg. 

Membro dell'Orchestra Mozart dal 2007, dal 2008 è anche parte della Lucerne Festival Orchestra dietro invito personale di Claudio Abbado. 

Fino al giugno 2015 Chaim ha suonato come spalla alla prima viola presso la  Konzerthaus Orchestra Berlin sotto la direzione di Iván Fischer; inoltre, collabora stabilmente con l'Australian Chamber Orchestra, la Stuttgarter Kammerorchester e la NDR Orchester di Amburgo.

Insieme al violinista americano Joseph Puglia e al violoncellista ungherese Örs Kőszeghy Chaim ha fondato il Trio Dumas, con il quale ha inciso per l'etichetta ungherese Hungaroton.    

Profondamente impegnato a eseguire la musica del ventesimo e ventunesimo secolo, ha suonato sotto la direzione di Pierre Boulez e Péter Eötvös, in aggiunta all’impegno con Christophe Desjardins e Pierre Strauch dell'Ensemble InterContemporain. 

Chaim Steller suona una viola del 1959 di Max Möller, Amsterdam.



Sostieni l’OM

_LOR2229
Video intervista a Chaim Steller – viola

5 euro

Contribuisci a far risuonare l'OM: dona e ricevi in download la video intervista completa a Chaim Steller, viola dell'Orchestra Mozart!
SCOPRI
Donazione Libera
Donazione Libera

Sostieni l'Orchestra Mozart, c'è bisogno di te! Clicca e scegli tu quanto donare per farla risuonare.
SCEGLI TU QUANTO DONARE

NOTIZIE


Ascolta l'OM su Spotify